Domande frequenti

Le domande più frequenti poste allo staff del Mercatino di Torino per spiegare al meglio i meccanismi del punto vendita.
Qui una selezione per soddisfare le tue curiosità! Cerca attentamente le informazioni che cerchi, se non trovi nulla, ci puoi mandare una mail o telefonare.

D- Perché quando acquisto al Mercatino di Torino non mi viene rilasciato lo scontrino fiscale?

R- Il Mercatino Di Torino compra vendita usato opera mediante licenza di pubblica sicurezza in quanto intermediario tra privati. L'attività quindi non è soggetta al rilascio dello scontrino fiscale ma bensì all'emissione della fattura relativa alle provvigioni direttamente al privato venditore.


D- Che genere di abbigliamento posso portare?
R- La regola principale è che il Mercatino di Torino può ritirare esclusivamente l'abbigliamento stagionale. Vendere una pelliccia al mese di Luglio è quasi impossibile.

D- La fattura che mi viene consegnata per le provvigioni sulle cose vendute la devo dichiarare nella mia dichiarazione dei redditi? Viene indicato anche il rimborso a me spettante, è reddito?

R- Assolutamente no, la fattura comprova esclusivamente l’avvenuta intermediazione da parte del Mercatino, infatti riporta il suo codice fiscale. L’indicazione dell’importo del rimborso viene evidenziata per la trasparenza che contraddistingue il nostro “metodo” di lavoro e per ricordarLe che deve passare a ritirare il suo “guadagno”

D- Al Mercatino ho firmato il “mandato di vendita” e la privacy, non è che poi i miei dati vengono divulgati ad altri e mi ritrovo la cassetta della posta piena di pubblicità?
R- Le possiamo garantire che così come viene specificato nella privacy i suoi dati non verranno divulgati ad aziende esterne, né per azioni di marketing né a fini pubblicitari.

D- Come posso ottenere lo sconto sugli articoli?
R- Lo sconto di prezzo si può ottenere da dopo 60 giorni dall'arrivo dell'oggetto al Mercatino di Torino. Prima non è possibile essendo gli oggetti non di nostra proprietà.

D- E se l'elettrodomestico tipo lavatrice, tv, radio, ecc. dopo l'acquisto non funziona?
R- Mercatino di Torino è l'unico che concede 2 giorni di prova, se vi fossero dei malfunzionamenti l'articolo potrà essere restituito ed il relativo costo rimborsato integralmente.

D- La caparra su mobili o oggetti quanto dura?
R- La caparra ha una durata di 5 giorni lavorativi, entro tale periodo gli oggetti vanno pagati e ritirati.

D- Come posso avere la valutazione dei miei mobili o altro di ingombrante?
 
R- Il Mercatino di Torino vi chiede di fornirci delle immagini dei vostri mobili. Foto, con una macchina digitale, va bene anche il vostro telefonino. La nostra esperienza ci permette di dare una giusta valutazione.
Le immagini potete anche inviarle via e-mail, così potete avere la vostra valutazione stando seduti comodamente a casa vostra.